Plumcake alla banana e fragole


Come mai è impossibile dire di no ad un frutto rosso?
Sarà per il colore che ispira voluttà. Sarà perchè i frutti rossi sono tutti deliziosamente succulenti.
Non so, so solo che se incontrassi qualcuno che mi dicesse di non amare le fragole e le altre "berries", dubiterei della sua sanità mentale.
Se riuscite a resistere senza mangiarle, usate le fragole in questa ricetta. Le ho usate sul plumcake alla banana, frutto con cui fanno splendidamente il paio.
Il risultato è un dolce delizioso e di facile preparazione, profumato e goloso quanto basta per affermare che prenderne una fetta è un peccato, dovrebbe essere mangiato a tranci, accompagnato da un buon tè verde sia caldo che freddo.
Continua a leggere...






Ingredienti:



300 gr di farina bianca
140 gr di zucchero
1 uovo
1/2 cucchiaino di noce moscata
2 cucchiaini di lievito
1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
2 banane mature
1 vasetto di yogurt alla fragola
60 gr di burro fuso
1/2 cucchiaino di sale
2 cucchiai di succo di limone
fragole fresche per ricoprire il plum cake


Cominciate tagliando le fragole a fette, irroratele di succo di limone e aggiungete 20 gr di zucchero. Mescolate e lasciate che si formi quel gustoso succo che solo le fragole sanno regalare.
In una ciotola grande mescolate gli ingredienti secchi: farina, lievito, bicarbonato, sale e noce moscata.
In una ciotola media mescolate con uno sbattitore elettrico lo zucchero rimasto, l'uovo, le banane ben schiacciate, lo yogurt e il burro fuso fino ad ottenere un composto ben omogeneo. Aggiungete ora all'impasto il succo delle fragole a fette, mescolate quanto basta per amalgamare e unite il composto umido a quello secco.
Mescolate finchè tutti gli ingredienti si amalgamano e versate il composto in una teglia da plumcake precedentemente imburrata e infarinata.
Livellate l'impasto e sistemate le fette di fragola su tutta la lunghezza del dolce.



Fate cuocere nel forno preriscaldato a 190 gradi per circa 50 minuti e controllate se la cottura è ottimale con uno stuzzicadenti, se ne esce pulito, il dolce è pronto.
Lasciatelo freddare nella teglia e sformatelo.


Lo sentite il profumino?




Una volta sformato il plumcake, spolverizzatelo con zucchero al velo.


Ora non vi resta che preparare un'ottima tazza di tè verde e gustarvi una fetta di questa meraviglia!




Delizioso, vero? Se ti è piaciuto, torna a trovarmi, presto pubblicherò altre ricette!
Un abbraccio,
Liz.






JOIN CONVERSATION

2 commenti:

  1. WOW!!! ma quanti dolcetti squisiti che ho trovato qui!!! Non sapevo se prendermi una fetta di questo o di quello col mango!!! Non che la tatin di albicocche fosse da meno. Complimenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao carissima Mila, prendi tutto ciò che vuoi! Grazie mille per i complimenti, anche il tuo blog non è da meno! Non perdiamoci di vista.

      Elimina