Metti che sia il compleanno di una persona speciale e che quella persona ti chieda una Torta Sacher. Metti anche il fatto che tu non abbia molta voglia di confrontarti con un grande classico, ma che devi perchè al pranzo organizzato per festeggiare (al quale non puoi assolutamente mancare) sarai circondata da amanti del cioccolato. Che cosa fai?
Ecco com'è nata la Sacher Pie, un ibrido tra la più famosa Sacher Torte e una pie di frolla al cacao. Non chiedetemi se esiste da qualche parte, perchè è un'idea che ho avuto senza prendere spunto da una ricetta già esistente. Certo, non credo di essere l'unica su tutto il globo terrestre ad aver avuto questa idea, ma durante l'ideazione ho creato tutto da me.
Il risultato è una crostata deliziosa, dal ricchissimo e intenso sapore di cioccolato fondente, spezzato e arricchito dallo strato di marmellata di albicocche. La ganache resta morbida e vellutata e il dolce è davvero perfetto per le grandi occasioni, lo stile è rustico, ma il sapore ricorda i grandi dessert.
Provatelo, meglio se lo realizzate il giorno prima di servirlo dato che la ganache necessita di un lungo tempo per rapprendersi.
Clicca sul titolo per continuare a leggere...



E' il momento giusto per godersi un frutto delizioso e nutriente come le castagne! Se riuscite a resistere e a non consumarle tutte facendole scoppiettare sul focolare, vi propongo una ricetta facile e sfiziosa se avete qualcosa da festeggiare e poco tempo per preparare un dolce elaborato.
I tartufini alle castagne sono davvero particolari e si preparano in poco tempo, avete bisogno solo di far bollire le castagne, ma se andate di fretta, potete fare quest'operazione il giorno prima sbucciandole subito, se si freddano sarebbe davvero difficile togliere la pellicina che le avvolge.
Questi dolcetti sono fantastici a fine pasto, accompagnati da liquori o amari. Devo confessarvi che anch'io, nonostante sia quasi astemia, non ho resistito alla tentazione!
Prosit!
Clicca sul titolo della ricetta per continuare a leggere...

Non preparavo un dolce cioccolatoso da troppo tempo, e visto che avevo in freezer una bella manciata di lamponi il passo è stato breve. Cioccolato fondete e lamponi si sposano benissimo e sono un'accoppiata classica, ho trovato i lamponi in quasi tutte le cupcakes al cacao che ho assaggiato in giro per le cupcakerie d'Europa, e se non erano presenti sotto forma di frutto fresco, spesso erano utilizzati in confettura.

Per la versione muffin, ho arricchito ulteriormente il gusto rafforzando il cacao con scaglie di cioccolato fondente tagliate grossolanamente, di modo che ad ogni morso si possa trovare un bel pezzo di cioccolato da sciogliere in bocca.
Devo confessarvi una cosa, non sono una grande amante del cioccolato a colazione; appena sveglia amo mangiare dolci integrali, con cereali e semini di ogni genere, amo le marmellate e naturalmente anche la frutta sia fresca che secca. Perciò gusterò queste bombe di guduria a merenda o meglio ancora a sera, quando la voglia di cioccolato mi accompagna a letto e mi dice: "Ok, va tutto bene... "

Se amate il gusto del cioccolato al mattino non c'è storia, questi muffin sono perfetti col caffè, col cappuccino o un bel caffè americano. Se amate il tè optate per quello nero molto forte.
Clicca sul titolo della ricetta per continuare a leggere...