Finalmente ho utilizzato la macchina del pane per un dolce!
Se siete indecise se acquistare una macchina del pane oppure no, vi consiglio di farlo. A parte la comodità senza precedenti, è un elettrodomestico che vi permetterà di sbizzarrire la vostra fantasia all'infinito. Ho preparato pani di tutti i tipi e sono venuti tutti benissimo e tutti deliziosi.
Questo Banana bread poi è ottimo, a differenza di altre ricette che ho provato, devo che dire che si tratta di un pane a tutti gli effetti, non una torta simile ad un pane. Inoltre è perfetto per la colazione, con un velo di marmellata, magari alla fragola oppure con un generoso strato di crema spalmabile alla nocciola.
E' buonissimo accompagnato ad un caffè americano (che io adoro a dispetto del mio essere italiana!), ma anche ad una tazza di orzo o caffè espresso. Provatelo, ne vale la pena. Consumatelo entro tre giorni per godere di tutta la sua fragranza.
Clicca sul titolo per continuare a leggere.



Agosto è finito e sono bell'e finite anche le vacanze! Quest'anno è stato un mese di totale vacanza dal blog, ed in un certo senso è stato un bene, ho potuto riordinare le idee e cosa più importante, ho potuto sentirne la mancanza. Quando si sente la mancanza di qualcuno o qualcosa, poi lo si "riabbraccia" con più slancio, dunque rieccomi!
Inebriata dall'atmosfera parigina, vi avevo lasciati con la promessa di provare qualche ricetta francese, ed ho intenzione di mantenerla, partiamo con la Tarte Tatin!
La Tarte Tatin è un dolce alla frutta cotto all'inverso, ovvero prima si caramella la frutta con burro e zucchero, poi si versa l'impasto che consiste di solito in un disco di pasta brisée.
Questo dolce, nella sua versione originale, prevede l'utilizzo delle mele, ma è ottimo anche con le pesche o come ho scelto io, con le albicocche.
Tra l'altro alle albicocche ho aggiunto un ingrediente che apparentemente può sembrarvi insolito: il rosmarino. Devo dire che il binomio albicocca/rosmarino mi ha stupita, è delizioso. Dovrete però usarne una modesta quantità perchè tende ad imporsi troppo, mentre è l'albicocca che deve regnare sovrana.
Passiamo alla ricetta, clicca sul titolo per continuare a leggere...