Earl Grey Cupcakes



In assoluto il mio tè preferito! Non esiste agrume in grado si sposarsi meglio col tè del bergamotto!
Se volete il bergamotto migliore, dovete venire qui in Calabria, dove da secoli viene coltivato e usato per preparazioni dolci, liquori e il suo aroma speciale e potente viene estratto anche per farne profumi. 
L'arrivo di questo frutto straordinario lo dobbiamo alle invasioni turche e da secoli è una delle specialità che caratterizzano la nostra terra, in particolare l'estremo sud: Reggio Calabria.

Questa è una vecchia etichetta che risale all'800!


Gli inglesi hanno avuto il pregio di unire il tè al bergamotto, o meglio all'estratto proveniente dalla buccia, e da lì è nato un matrimonio perfetto, l'Earl Grey!

Ma veniamo a noi (prima che mi trasformi in Alberto Angela): oltre a celebrare il mio tè preferito e un rinnovato sodalizio con la Twinings, volevo festeggiare anche l'arrivo del bellissimo e nuovissimo Automatic Tea Twinings, di cui la Ariete ha voluto omaggiarmi.
Ma ora è meglio passare alla ricetta!
Continua a leggere...


Ingredienti per 4/6 cupcakes (dipende dalla dimensione dei vostri pirottini):

50 gr di burro ammorbidito
75 gr di zucchero
1 uovo grande
1 bustina di tè Earl Grey Twinings
latte a temperatura ambiente
75 gr di farina 00
una punta di cucchiaino di lievito per dolci
1 pizzico di sale

Prendete un bicchiere e riempitelo con due dita circa di latte e versate al suo interno metà bustina di tè, l'atra metà andrà inserita successivamente nell'impasto. Lasciate riposare il latte, che nel frattempo assorbirà tutto l'aroma del tè.
Lavorate il burro ammorbidito con le fruste elettriche, quando sarà spumoso aggiungete lo zucchero e continuate a lavorare fin quando non otterrete una crema soffice.
Incorporate l'uovo e aggiungete direttamente nell'impasto il tè avanzato proseguendo con la farina setacciata, il sale e il lievito.
Ora terminate con il latte in cui ha macerato il nostro Earl Grey, ma filtratelo e mescolate delicatamente con un cucchiaio di legno o un lecca pentole.


Riempite per 3/4 i pirottini e infornate a 180 gradi per circa 15/20 minuti e non dimenticate la prova stuzzicadenti!


Per il frosting al bergamotto:

50 gr di burro ammorbidito
80 gr di Philadelphia (un panetto)
100 gr di zucchero a velo
3 cucchiaini di concentrato di bergamotto reggino (o marmellata)
buccia candita di bergamotto reggino

Montate il burro fino a farlo diventare morbido e spumoso, aggiungete il panetto di Philadephia e continuate a lavorare con le fruste elettriche per omogeneizzare il composto.
Terminate con lo zucchero a velo e aromatizzate con il concentrato o con la marmellata. Lasciate freddare in frigo per almeno mezz'ora e frostate le vostre tortine con una spatola.



Completate la decorazione con delle striscioline molto sottili di buccia candita di bergamotto reggino e una mimosa di zucchero... ovviamente servitele con una tazza di Earl Grey caldo!


P.S: Spero che la ricetta vi sia piaciuta e non dimenticate di partecipare al Contest!!!!

JOIN CONVERSATION

10 commenti:

  1. Fantastici!!ricetta copiata subito ;)
    Il bergamotto qui a Como purtroppo non l'ho mai visto! Pensi si possa sostituire con il limone?:)
    Un bacio, Marta

    RispondiElimina
  2. Ciao Marta!
    Si può sostituire col limone, ma non otterrai lo stesso risultato. Il bergamotto è molto aromatico e ha un retrogusto amarognolo che invece manca al limone che è più acidulo. Puoi ovviare con scorza candita di limone per decorare e marmellata di limoni per aromatizzare il frosting!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  3. la tortina deve essere squisita col te nell'impasto, un'idea davvero speciale....e poi il frosting immagino che delizia........:-0

    RispondiElimina
  4. Hai proprio ragione io vengo tutti gli anni vicino a Reggio in vacanza ed il bergamotto come si trova li è difficile trovarlo in giro!!!!
    Infatti tutti gli anni riportiamo delizie al bergamotto a parenti ed amici.
    Bella l'idea di questi cupcakes!!

    RispondiElimina
  5. Capito..allora mi metterò alla ricerca del bergamotto!!:) Grazie! Marta

    RispondiElimina
  6. ottima ricetta, poi a me l'aroma di bergamotto tira su di morale!

    nons apevo che fossi calabrese! allora ha ragione lo chef del ristorante dove lavoravo anni fa (e a cui ogni tanto mando a testare i miei cupcakes!), dice sempre che nella sua calabria i cupcakes sono un'istituzione! eheh

    RispondiElimina
  7. Wow, il tuo blog è ricco di ghiottonerie.. e io siccome mi sono stancata di Giallo Zafferano ti seguirò con molto piacere!
    Piacere di averti scoperta:-d
    Serena

    RispondiElimina
  8. @Ilaria: W Reggio e il bergamotto! ;-)

    @Marta: Il mio è solo un suggerimento per avvicinarti al gusto che ho provato io, ma se metti il limone non casca il mondo! Non voglio farti impazzire alla ricerca del bergamotto! (anche se faresti un'ottima scoperta!)

    @Serena S. Madhouse: Ma davvero???

    @Serena: Grazie mille!

    RispondiElimina
  9. Ciao! Siamo Giada e Giulia di Musical e Vecchi Merletti e ogni martedì sera alle ore 21.30 conduciamo un programma webradio dedicato alla creatività e domani sera parleremo di Londra e vorremmo parlare di questa tua creazione e del tuo blog durante la diretta!
    Grazie e a presto!

    RispondiElimina
  10. Ciao ragazze, che bello, non vedo l'ora di seguirvi stasera! Avete trovato una delle ricette che preferisco, perchè unisce il bergamotto, un'eccellenza della mia terra, la Calabria, all'Inghilterra. Tra l'altro fra 10 giorni partirò alla volta di Londra per assaggiare un po' di cupcakes!

    RispondiElimina