Cupcakes a Milano: il reportage de Le Tortine

Rieccomi! Sono tornata da una bella vacanza di quattro giorni a Milano, ma oltre al relax e al divertimento (che modestamente mi sono meritata!), ho pensato anche a voi.
E se le mie lettrici si trovassero a Milano improvvisamente colte da un'emergenza cupcakes? 
Ci vuole un reportage che possa andar loro in soccorso, dunque eccolo qua. Non è esaustivo perchè non sono stata proprio dappertutto, ma esattamente come per Parigi è un'ottima scusa per tornare e completare l'opera con nuovi posti e nuovi assaggi.

Prima di andare nel dettaglio devo dirvi che la differenza tra le cupcakes milanesi e quelle parigine è sostanziale, sia nell'impasto e soprattutto nel frosting, ma è stato comunque un gran piacere affondarvi i denti! ;-)

! Guarda i miei reportage Londra - Parigi - Milano - Budapest


TAPPA n° 1:   CALIFORNIA BAKERY


Una delle 5 sedi milanesi di California Bakery si trova in via Tortona e mi ci sono imbattuta per caso. Dopo aver superato il colpo al cuore ho seguito il richiamo delle mie papille e come sotto ipnosi mi sono catapultata dentro.
Basta solo fare un passo nel negozio per sentirsi come Alice nel paese delle Meraviglie, tutto dice "mangiami", biscotti, brownies, torte spettacolari, facevano capolino dalla vetrina.
California Bakery, pioniere a Milano di torte e tortine american style è molto accogliente e arredato con uno stile da vecchia bakery: non mancano ceste e cestini di vimini appesi al soffitto e piastrelle bianche.
Purtroppo per me quel giorno non avevano cupcakes perchè troppo delicate per conservarsi. 
E' stato proprio un peccato, ma non appena ritornerò a Milano ci riproverò perchè non voglio proprio lasciarmele sfuggire. Non mi sono persa d'animo e ho deciso di assaggiare due caldi brownies e un espresso che era davvero buonissimo!



TAPPA n° 2:   THAT'S BAKERY


That's Bakery si trova in via Vigevano, a due passi dalla stazione di Porta Genova.
Appena sono entrata le ho viste: eccole le cupcakes di That's Bakery, tutte in fila nel bancone, decorate con un frosting in stile minimal realizzato con un sapiente uso della spatola.
Degna di nota l'American Cupcake, con zenzero, cannella, chiodi di garofano e un ottimo frosting al burro d'arachidi; il suo gusto, che gioca sul dolce/salato è molto particolare e paradisiaco per chi come me ama il peanut butter!


Al contrario, il cheese frosting della Red Velvet era un po' troppo compatto per i miei gusti, ma l'impasto si presentava gustoso e faceva perfettamente le mitiche impalpabili bricioline che non devono mancare per decorare questo classico della pasticceria americana.



TAPPA n° 3:   CUPCAKE COUTURE


Cupcake Couture è un delizioso negozietto situato in via De Amicis, arredato in perfetto stile Shabby Chic Provenzale, in cui si respira un'atmosfera sognante e romantica.
Lo stesso stile fiabesco è riproposto nelle cupcakes esposte in vetrina, di cui ho assaggiato ben quattro gusti...eh si, non ho saputo resistere!


Cupcake al mirtillo, con un impasto morbido, umido, delicato con mirtilli freschi all'interno. Il frosting è  molto burroso ma leggero al palato e si sposa grandiosamente con la base.


Cupcake doppio cioccolato: il più godurioso sia per l'impasto che per il suo frosting dall'intenso sapore di cioccolato, perfetto per i più golosi!



Cupcake ai frutti tropicali e Cupcake mela e cannella: ottimi gli impasti, entrambi farciti con pezzi di frutta fresca. Erano davvero molto invitanti e infatti avevo cominciato a scartarli prima della foto, come potete vedere dalla foto! :D


Inoltre, il caso ha voluto che l'indomani una fortunatissima coppia di sposi avrebbe tagliato questa splendida cupcake nuziale gigante, e io, con la complicità della bravissima pasticcera, ho fotografato questo gioiello in esclusiva per voi!


A Milano sembra proprio che non manchi l'occasione per assaggiare ottime cupcakes!
Spero che questo piccolo e dolce "diario di viaggio" vi sia piaciuto e vi possa essere utile.
Ciao da Liz!

! Guarda i miei reportage Londra - Parigi - Milano - Budapest

 

JOIN CONVERSATION

15 commenti:

  1. Questi sono i diari di viaggio che preferisco!!! Che gola mi hai fatto venire!

    RispondiElimina
  2. bello davvero questo diario, anche le foto delle cup evidenziavano un prodotto che non per forza punta su un'estetica appariscente, ma soprattutto sulla qualità e sugli abbinamenti frutta/spezie. la cup gigante veramente elegante..... ma tu una fotina niente?
    nadiab55

    RispondiElimina
  3. Davvero un tour all'insegna del buon gusto.... La prossima volta vengo anche io, complimenti, Fulvia.

    RispondiElimina
  4. bellissimo reportage...conosco tutti benissimo essendo di milano! foto bellissime!!!

    RispondiElimina
  5. Grazie mille per le dritte, la prossima volta che capiterò a Milano saprò dove andare!!
    Un bacione, GG

    RispondiElimina
  6. Se esiste il mestiere di assaggiatore di cupcakes, mi propongo per farlo! :D E' stato molto interessante questo secondo reportage, perchè mi ha permesso di scoprire le differenze tra le cupcakes parigine e quelle milanesi, ma quale sarà la versione originale? Per scoprirlo dovrei andare a New York, ma mi sa che mi toccherà aspettare ancora un po'...

    @Fulvia: Grazie per aver preparato le cupcakes crema e amarena, se hai una foto inviamela, la inserirò nell'album facebook dedicato alle mie ricette reinterpretate da voi!

    RispondiElimina
  7. Questo è un reportage bellissimo!!!
    Io abito a Milano e non conoscevo questi posti!
    Ora che lo so ci passerò di certo!!!

    RispondiElimina
  8. che bellezza! è il mio sogno avere un mini corner dedicato ai cupcakes!

    RispondiElimina
  9. @Stella: Passa appena puoi, ne vale la pena!

    @Serena: A chi lo dici!!!

    RispondiElimina
  10. Ciao, passo per invitarti al mio nuovo contest sulla cucina al microonde!

    http://panperfocaccia-grianne.blogspot.it/2012/05/contest-cucina-al-microonde-con-lekue.html

    Buona domenica!
    Cristina

    RispondiElimina
  11. Il California Bakery lo conosco!
    Che dolce questo reportage :))

    RispondiElimina
  12. @Cristina: Grazie per l'invito, non so se sia possibile cuocere le cupcakes al microonde, mi informerò, potrebbe essere un ottimo esperimento!

    @Vaty: Grazie! Chissà che prima o poi non mi decida a fare una cupcake thailandese! ;-)

    RispondiElimina
  13. book Ha detto molto carinooo!!! il modo di come scrivi i miei complimenti!! se ti va puoi anche visitare il mio blog e commentarlo..
    Grazie ciaoo!

    RispondiElimina
  14. allora la prossima volta che capiti a Milano vieni ad assaggiare quelli della Vanilla Bakery, ha appena aperto e ho scritto appena ora :-D

    RispondiElimina
  15. @Tekeros: Ahi! Sono in ritardo, va bene se passo adesso? ;-)

    @Stella: Ma volentieri! La Bakery è tua? Appena torno a Milano passo di sicuro. Ormai non riesco più a viaggiare senza fare un reportage!

    RispondiElimina