150 anni Unità d'Italia Cupcakes


Non poteva mancare una cupcake per celebrare un evento come i 150 anni dell'Unità d'Italia!

Ho voluto realizzare una tortina semplicissima alla vaniglia (trovate la ricetta qui) con un frosting al Philadelphia che ho diviso in tre parti, una parte l'ho tinta di verde, una di rosso e l'altra l'ho lasciata al naturale. Per dare al ricciolo un effetto sfumato ho messo i tre colori nella stessa sac à poche, alternando un cucchiaio dopo l'altro: nella sacca si formerà così un impasto con i colori della nostra bandiera.
Non preoccupatevi di essere troppo precisi: il bello sarà l'effetto casuale della decorazione.
Per completare il decoro ho aggiunto delle palline di zucchero verdi, bianche e rosse!

E visto che oggi per molti di voi sarà un giorno di vacanza, regalate alle vostre papille un dolce momento di golosità patriottica!

Ciao da Liz!

JOIN CONVERSATION

8 commenti:

  1. Beh! meglio di così! bravissima! i capcakes al caffè.. vanno bene anche x la festa della mamma :-D!!!

    RispondiElimina
  2. ciao Liz, che bella sorpresa il tuo blog, siamo "colleghi" di cupcakes!! bellissima questa ricetta, io mi sono fermato al verde di San Patrizio e ho proposto per Natale quello rosso... mancava il bianco, ma ci hai pensato tu! :) a presto, Francesco

    RispondiElimina
  3. Sensei Francesco, confrontata a Pandispagna sono come un Padawan di fronte a un Jedi!!!
    Ti seguo sempre...girati! eheheheheh

    RispondiElimina
  4. Bellissimo!
    Sei brava davvero, le tue ricette sono perfette e anche le foto!
    Ti seguo con piacere!

    RispondiElimina
  5. Grazie Morena! In bocca al lupo con casa nuova1 ;-)

    RispondiElimina
  6. Ciao Liz, vedo adesso che avevi fatto anche tu una cupcake per il 150° dell unità d'Italia ! bellissime!! ciao ! non so se ti ricordi io ho fatto una versione salata che ha partecipato al tuo bellissimo contest!!

    RispondiElimina
  7. Certo che mi ricordo!!! Anch'io ogni tanto sono tentata dal provare a fare una tortina salata, ma poi mi vengono in mente miliardi di possibilità col dolce e rimando sempre, chissà se ci riuscirò durante le vacanze di Natale!

    RispondiElimina